Audiolibri, Walmart si allea con Rakuten e dichiara guerra a Audible con un nuovo servizio di distribuzione in abbonamento.

Wallmart, la più grande catena retail degli Stati Uniti, ha stretto un accordo con Rakuten per dar vita a un nuovo servizio di distribuzione di audiolibri in abbonamento.

La fee mensile è di 9.99 dollari ed è più bassa di quella proposto da Audible (negli USA l’abbonamento è di 14,95 dollari al mese).

Walmart entra dunque di peso nel mercato della distribuzione di contenuti editoriali e lo fa con un partner importante come la giapponese Rakuten, azienda che dopo aver acquisito Kobo ha recentemente acquisito anche Viber, oltre ad essere main sponsor del FC Barcelona.

Tra l’altro ci sarebbe da parlare molto di Rakuten, azienda che si sta muovendo sotto traccia e che è sicuramente meno cool di Apple, Netflix o Amazon per la stampa specializzata, ma che negli ultimi anni non ha sbagliato un colpo (si veda la recente partnership con Samsung o l’ottimo catalogo di Rakuten TV).

Walmart ha lanciato anche la sua app mobile per la distribuzione dei contenuti: un’interfaccia molto basic con timer di spegnimento e velocità di riproduzione.

Un mercato sempre più affollato

Quello dell’audiolibro si conferma dunque come il mercato più interessante e dinamico del momento per quanto riguarda l’editoria, di sicuro è quello in cui tutti i big stanno facendo esperimenti e tentativi per capire quanto è disposto a pagare davvero il pubblico per ascoltare file digitali.

Per ora Audible è sicuramente in vantaggio, non solo per quota di mercato e numero di abbonati, ma anche perché produce gran parte i titoli che distribuisce in esclusiva, mentre altri player come Apple, Google e Walmart/Rakuten per ora sono semplici distributori.

Annunci