Gli audiolibri del Play Store si arricchiscono di Smart Resume, segnalibri e integrazione con le routine di Assistant.

A gennaio avevamo scritto del debutto degli audiolibri sul Google Play Store. Oggi, a meno di due mesi di distanza, Google arricchisce l’experience di ascolto degli utenti con una serie di funzioni integrative.

Smart Resume

Si parte con Smart Resume, funzione che permette di riprendere l’ascolto di un audiobook da un punto diverso rispetto a quello in cui abbiamo interrotto.

In questo modo si può riprendere l’ascolto dall’inizio logico di una frase o di un periodo in maniera automatica, senza dover per forza ricominciare da una frase spezzata a metà. In base alla lunghezza della frase, la riproduzione comincia dall’inizio del periodo o della parola anche nel caso di interruzioni di altri programmi del nostro smartphone (una telefonata, un messaggio di whatsapp o altro).

Segnalibri e velocità di lettura.

Da oggi è possibile anche inserire dei segnalibri all’interno degli audiobook, in modo da “sottolineare” i nostri passaggi preferiti o quelli che ci hanno impressionato in maniera particolare.

È possibile anche modificare la velocità di lettura del testo, aumentandola o rallentandola a piacere.

Google Assistant

Sarà possibile integrare la nostra library di audiobook con le routine personalizzate di Google Assistant. In questo modo si potrà riprendere l’ascolto di un audiobook quando ci si sveglia, oppure quando si riparte in auto per tornare a casa dopo una giornata di lavoro.

Il supporto alle Raccolte di famiglia infine è disponibile anche per il mercato italiano per gli audiolibri, così come per tutti i contenuti del Play Store.

Annunci