Audiolibri, tutti i numeri e le statistiche dei primi 6 mesi del 2017. Fatturato in crescita, ascoltano più i maschi tra i 25 e i 34 anni.

Negli ultimi 4 anni il mercato degli audiobook ha segnato una crescita continua che sembrerebbe compensare la stagnazione del mercato degli e-book.

Simon & Schuster ad esempio ha dichiarato una crescita del 35% del comparto audiolibri nel primo trimestre del 2017, mentre Harper Collins ha annunciato un aumento delle vendite digitali del 7%, aumento trainato dagli audiobook. Per Harper Collins infatti nel primo trimestre 2017 e-Book e audiolibri hanno rappresentano il 22% del fatturato (82 milioni di dollari).

Partendo dai numeri dell’indagine Nielsen realizzata per l’Audio Publishers AssociationMichael Kozlowski su Good e-Reader ha analizzato i numeri dei primi sei mesi del 2017 del mercato degli audiolibri negli Stati Uniti, vediamoli insieme.

Chi ascolta audiolibri? Maschi tra i 25 e i 34 anni.

Il primo dato molto significativo è quello relativo al genere degli ascoltatori: contrariamente a quanto avviene nel mondo del libro infatti il pubblico degli audiobook è formato principalmente da maschi (il 56% di chi ascolta almeno 4 audiolibri al mese).

Molto interessanti anche i dati relativi all’età media degli ascoltatori: il 48% dei “frequent listeners ” infatti ha meno di 35 anni, con un aumento molto significativo di ascoltatori nella fascia 25-34.  Chi è abituato ad ascoltare podcast inoltre ascolta mediamente il doppio degli audiolibri rispetto agli altri utenti.

Negli USA gli ascoltatori di audiobook hanno letto o ascoltato una media di 15 libri negli ultimi 12 mesi.

1 ascoltatore su 2 usa lo smartphone

La categoria più ascoltata è Mistery / Suspense / Thriller, al secondo posto c’è la categoria Science Fiction / Fantasy (fantascienza e fantasy) mentre quella Romance (Romanzi Rosa) completa il podio.

Il 50% degli utenti ascolta audiolibri sul suo smartphone (lo zoccolo duro di chi usa esclusivamente lo smartphone è del 29%, nel 2015 era il 22%), anche se da parte degli editori c’è molto interesse per la crescita e lo sviluppo dei dispositivi vocali come Amazon Echo.

L’indagine 2017 ha infatti introdotto per la prima volta i dispositivi vocali come Amazon Echo e Google Home, e i dati sono significativi: il 19% degli utenti infatti ha detto di aver utilizzato questi dispositivi per ascoltare almeno un audiobook nell’ultimo anno. Se però andiamo a vedere i frequent listeners il numero sale al 30%.

Contrariamente a quanto si potrebbe credere la maggior parte degli utenti preferisce concentrare la sua attenzione sull’ascolto senza fare null’altro contemporaneamente, proprio come accade con la lettura: il 56% degli utenti afferma di dedicarsi in maniera esclusiva all’ascolto (il 50% dice di ascoltare auiobook per rilassarsi prima di andare a dormire).

Se però andiamo a guardare i dati relativi ai frequent listeners notiamo che il 68% di loro ascolta audiobook mentre fa lavori domestici, mentre cucina (65%), mentre fa attività fisica (56%) e mentre si dedica ai propri hobby.

Gli audiobook vengono ascoltati principalmente a casa (57%), al secondo posto invece troviamo l’automobile (32%)

Perché si ascoltano audiolibri?

Questi i tre motivi principali per cui gli utenti amano ascoltare audiobook:

  1. Si può fare altro mentre si ascolta un audiolibro
  2. Si può ascoltare un audiobook in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.
  3. Ascoltare audiolibri è divertente.

 

 

Annunci