Kindle, il nuovo lettore ha lo schermo in HD (e non solo)

Il nuovo Kindle costerà meno di 100 euro. Schermo in HD con risoluzione uguale a quella della carta e raddoppio della memoria

Amazon continua a innovare presentando sul mercato una nuova versione del Kindle, l’eReader che ha cambiato il mondo dell’editoria. Un dispositivo che a prima vista sembra ineguagliabile dal punto di vista del rapporto qualità-prezzo: stiamo parlando infatti di un eReader che parte da 99 euro e che consentirà ai lettori di usufruire di una serie di funzioni uniche.

I preordini sono già attivi, anche se poi per avere tra le mani il nuovo kindle bisognerà aspettare il 13 ottobre.

I dettagli tecnici

Il nuovo Kindle sarà più leggero (158 grammi) grazie a uno spessore di appena 8 millimetri, a un’altezza di 157,8 millimetri e a una larghezza do 108,6 millimetri.

Il display da 6 pollici avrà una risoluzione da 300 ppi (siamo agli stessi livelli della carta per intenderci), particolare che è praticamente impossibile riscontrare negli altri eReader della stessa fascia di prezzo.

La cornice del nuovo Kindle ha un sistema di illuminazione integrato frontale regolabile, particolare che consentirà la lettura al buio. Aumenta anche l’autonomia della batteria, così come la memoria disponibile che passa a 16 GB, in pratica raddoppiando. Cambia anche l’interfaccia per la ricarica e per il collegamento con altri device, dato che il nuovo Kindle sarà dotato di porta USB C.

Un ecosistema unico

Al di là degli aspetti tecnici, che sono molto importanti che ma alla fine non fanno davvero la differenza, Kindle porta in dote il vantaggio di far parte di un ecosistema unico. Prima o poi qualcuno produrrà sicuramente un device più performante dal punto di vista tecnico, e probabilmente ce ne sono anche già sul mercato (basta spendere un po’ di più).

Ma la strategia di Amazon da tempo è quella di far entrare l’utente dentro a un vero e proprio sistema dal quale poi è difficile uscire. Servizi integrati, cataloghi pressoché illimitati in tutti gli ambiti (video, audio, ebook…), vantaggi in abbonamento che nessuno riesce a offrie.

Ecco allora che grazie ai vasi comunicanti di Amazon va a finire che Kindle Store, Audible, Alexa, Amazon Music e Prime Video (e relativi abbonamenti) danno vita a un universo che punta a offrire all’utente tutto quello che può desiderare.

Anche perché è Amazon ormai a dirti quello che vuoi (e, soprattutto, puoi) desiderare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...