Anche Spotify entra nel business degli audiolibri? Si comincia con una serie di audio-documentari dedicati agli album che hanno fatto la storia del rock.

Tanti addetti ai lavori si domandavano se e quando Spotify sarebbe entrata nel business degli audiolibri.

La risposta arriva oggi, con l’annuncio da parte della più famosa piattaforma di musica in streaming della distribuzione di una serie di audio-documentari che raccontano la realizzazione di alcuni degli album più conosciuti al mondo, tra cui Born in the USA di Bruce Springsteen.

Spotify ha infatti chiuso una partnership con Bloomsbury Publishing Plc, editore che publica la serie 33 1/3 dedicata ai retroscena degli album che hanno fatto la storia del rock, tra cui Low di David Bowie, In Utero dei Nirvana, Kid A. dei Radiohead oppure il Black Album dei Metallica. Bloomsbury Publishing Plg peraltro non è certo un editore di secondo piano, visto che stiamo parlando dell’editore che pubblica gli audiolibri di Harry Potter.

Per il mondo dell’audiolibro si apre dunque l’ulteriore nuovo scenario dato che Spotify ha più di 70 milioni di utenti in abbonamento e più di 150 complessivamente (numeri che si riferiscono a dicembre 2017).

Annunci