L’editore digitale statunitense LA CASE Books punta su una squadra di autori internazionali per una nuova collana pulp/noir con cabina di regia tutta made in Italy

Parte dall'Italia assalto all'enorme mercato dei lettori digitali USALa nuova collana pubblicata da LA CASE Books si chiama POPCORN e ha un obiettivo dichiarato: far divertire i lettori.

Scritture forti, storie veloci, ritmo serrato, narrativa di genere spudoratamente pop, un nuovo entertainment culturale che strizza l’occhio ai grandi classici dell’ottocento (da Verne a Stevenson passando per Salgari), mischiando il classico romanzo d’avventura con il pulp, l’hard boiled, e poi il linguaggio del videogames, la storia e il thriller di moderna concezione.

Proprio per questo motivo la direzione della collana è stata affidata a Matteo Strukul, scrittore italiano apprezzato anche all’estero e fondatore del movimento Sugarpulp. Strukul, pubblicato in Italia da Edizioni e/o e prossimamente anche da Mondadori, nella collana Strade Blu, sarà presto in libreria anche in tutti i paesi di lingua anglosassone grazie al contratto firmato con Exhibit A, marchio editoriale crime fiction di Angry Robot, storica casa editrice con sede a Nottingham e New York.

Parte dall'Italia assalto all'enorme mercato dei lettori digitali USA“L’idea è quella di affrancarci da un certo provincialismo – ha detto Strukul – Gli autori americani e anglosassoni lamentano di avere pochi scrittori italiani da leggere perché raramente vengono tradotti. La voglia di fare sistema con loro per andare a prendere un nuovo pubblico è arrivata dopo che Allan Guthrie, autore scozzese finalista all’Edgar Award e agente letterario, e Emlyn Reese (editor di Exhibit A) hanno dimostrato di credere fermamente nei miei romanzi proprio perché intrisi del c.d. Italian flavour, quell’aroma italiano che trasformava appunto il pulp in sugarpulp, cioè il pulp della barbabietola da zucchero. A quel punto ho capito che ce la potevamo fare. Con Popcorn vogliamo riproporre il gusto e l’intrattenimento intelligente della novella e della letteratura popolare di genere, richiamandoci alla grande tradizione di storiche etichette come Black Lizard o Hard Case Crime. Il mio grazie va naturalmente a Giacomo Brunoro e Jacopo Pezzan de LA CASE Books per aver avuto il coraggio e la lungimiranza di credere in questa collana”.

Altri due gli italiani coinvolti nel progetto: Angelo Bussacchini, illustratore e disegnatore di fumetti di fama internazionale, e Marco Piva Dittrich, traduttore professionista dei pesi massimi del tartan noir, che qui fa il suo esordio anche come autore.

Parte dall'Italia assalto all'enorme mercato dei lettori digitali USAIl resto della squadra è composto da due statunitensi e uno scozzese: Victor Gischler, la stella del nuovo hard boiled americano e sceneggiatore Marvel e Dark Horse (il suo ciclo degli X-Men è stato uno dei più venduti degli ultimi anni negli USA); Anthony Neil Smith, il “Prof.” del pulp USA, uno degli scrittori di genere più amati e controcorrente a stelle e strisce; Hal Duncan, astro nascente della letteratura scozzese (Vellum e Ink hanno stupito il mondo).

Tutti autori tradotti in più di 30 Paesi e che rappresentano una vera e propria garanzia per un collana molto ambiziosa: “Abbiamo investito molto su questo progetto – ha dichiarato Giacomo Brunoro, Direttore Editoriale LA CASE Books – curando ogni dettaglio, partendo dalle cover d’artista che rimandano al mondo pulp degli anni ’40. Si tratta di una grossa sfida anche dal punto di vista economico, dato che oggi sono pochi quelli che investono concretamente sui contenuti nel mondo dell’editoria digitale, ma siamo convinti che questa sia la strada giusta, non a caso con Strukul stiamo già pensando ai prossimi quattro volumi della collana che dovrebbero uscire a marzo 2014”.

Il progetto nasce con il preciso intento di creare storie divertenti, appassionanti, ricche di azione. Leggere un ebook con la stessa passione e trasporto con cui si guarda un film, questo il punto di forza di POPCORN.

Parte dall'Italia assalto all'enorme mercato dei lettori digitali USA“Grazie alla visibilità internazionale ottenuta con Sugarpulp e con lo Sugarpulp Festival Matteo Strukul è riuscito a coinvolgere in questo progetto autori di primo piano – ha continuato Brunoro – e quando ci ha presentato un’idea del genere abbiamo accettato subito. POPCORN vuole diventare anche una fucina internazionale per gli autori italiani, perché pubblicheremo sempre autori già affermati a livello internazionale insieme ad autori italiani sconosciuti o esordienti nel mercato anglosassone. Per un italiano oggi affrontare lo sconfinato mondo dello scaffale digitale in lingua inglese è un’impresa suicida, ma se lo fa inserito in un contesto che vede già nomi di questo livello il discorso cambia completamente, e i primi risultati ci stanno dando ragione in termini di vendite e di visibilità.

POPCORN debutta quindi in lingua inglese e vuole affermarsi fin da subito come un progetto fortemente internazionale, ma presto i titoli saranno tradotti anche in italiano per il mercato interno, anche se l’obiettivo resta comunque il mercato anglosassone.

Parte dall'Italia assalto all'enorme mercato dei lettori digitali USATutti i titoli POPCORN sono disponibili su Kindle Store di Amazon, iBookstore di Apple, Google Play di Google per i dispositivi Android, Nook Store di Barnes & Noble e in tutti gli store digitali italiani e internazionali.

I primi 4 titoli della collana POPCORN:

Sul sito ufficiale della collana è possibile trovare tutti i dettagli relativi ai singoli titoli

Annunci