Harry Potter, il sel fpublishing e la Dieta Zona

J.K. Rowling ha dunque annunciato Pottermore. […] Due sono gli aspetti che qui vogliamo mettere in risalto: l’assenza di Amazon tra i partner dell’accordo, annunciata come clamorosa e la replicabilità del modello Pottermore. […]

Perchè si possa parlare di Pottermore come di nuova frontiera del selfpublishing è necessario che il modello sia replicabile. Noi crediamo che lo sia.

Leggi tutto il post nel blog di Book Republic.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...