The Uncensored Library, la libertà di stampa ha la sua biblioteca

The Uncensored Library, la libreria digitale che raccoglie tutti i libri censurati dai regimi. Dove la potete trovare? Su Minecraft!

The Uncensored Library è una particolarissima biblioteca che raccoglie libri censurati in molti regimi nel mondo. Al momento i testi disponibili sono poco più di 200, ma è verosimile che cresceranno molto nei prossimi mesi.

La biblioteca si trova su Minecraft e i libri presenti tra i suoi scaffali virtuali sono veri e propri libri di Minecraft in cui sono state letteralmente riscritti i libri censurati.

Non solo libri

Il progetto riguarda cinque Paesi: Messico, Vietnam, Arabia Saudita, Egitto e Russia. All’interno della The Uncensored Library è possibile trovare anche articoli di giornale, di blog, o post social che sono stati bloccati dalla censura governativa.

Questi 5 Paesi infatti non censurano Minecraft (per ora) e quindi gli utenti possono accedere liberamente ai contenuti che sono stati bloccati.

La biblioteca è divisa per settori, uno per ogni Paese su cui il progetto si è sviluppato. Le cinque aree sono ispirate a cinque diversti giornalisti/blogger vittime della censura: Jamal Khashoggi per l’Arabia Saudita, Yulia Berezovskaia per la Russia, Nguyen Van Dai per il Vietnam, Javier Valdez per il Messico e il portale Mada Masr per l’Egitto.

L’intero progetto è stato sviluppato e ideato da RSF – Reporters Senza Frontiere in collaborazione con BlockWorks, un collettivo di designer e artisti che ha già realizzato una serie di progetti strabilianti su Minecraft.

L’obiettivo è che la biblioteca venga visitata da più persone possibile, soprattutto giovani. Ovviamente più che la possibilità di usufruire direttamente dei testi il progetto è importante per il suo impatto sull’opinione pubblica.

Sul sito ufficiale del progetto è spiegato tutto nei minimi dettagli, con tanto di mini documentario che racconta l’ideazione e la realizzazione della biblioteca.

Che cos’è Minecraft

Minecraft è un videogames creato e sviluppato nel 2009 dal programmatore svedese Markus Alexej (nickname: Notch). Nel 2011 il gioco è stato sviluppato e pubblicato dalla Mojang e dal capo sviluppatore Jens Bergensen. Nel 2014 Microosft ha acquisito il videogioco per 2.5 miliardi di dollari.

La caratteristica principale di Minecraft è il mondo in cui si gioca. Si tratta infatti di un mondo generato in maniera casuale. Con lo sviluppo del gioco si è data la possibilità agli utenti di inserire alcuni parametri durante la creazione del mondo.

È possibile giocare in varie modalità: sopravvivenza, classic, avventura, creativa… Banalizzando in maniera estrema il concetto alla base del gioco si potrebbe paragonare Minecraft al Lego, dato che le meccaniche di gioco sono simili.

L’utente ha infatti a disposizione un enorme mondo fatto di tanti blocchi cubici con cui costruire qualsiasi cosa. Non c’è limite alla fantasia degli utenti, come dimostra il caso della The Uncensored Library.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...