Come ogni anno i più importanti player del mondo editoriale si sono trovati a New York durante BookExpo. Tanta attenzione per gli audiolibri.

Si è appena concluso BookExpo America, tradizionale appuntamento che riunisce a New York i più importanti player del mondo editoriale internazionale. Gli audiolibri sono stati tra i grandi protagonisti di questa edizione di BookExpo.

Tanta frenesia dunque intorno al mondo audio che fa registrare numeri incredibilmente positivi. Nel 2017 infatti il mercato a stelle e strisce dell’audiobook ha fatturato complessivamente 343,4 milioni di dollari, segnando un +30% rispetto al 2016.

E il primo trimestre del 2018 ha confermato l’andamento positivo del settore, come abbiamo scritto qualche giorno fa.

Quanto durerà il dominio di Audible?

Audible si conferma saldamente al comando del mercato dell’audiolibro: grazie ai grandi investimenti di Amazon infatti Audible è riuscita a ritagliarsi una posizione dominante.

Ora bisognerà vedere come si muoveranno gli editori che, finora, sembrano non aver imparato molto da quanto è successo nel mondo dell’ecommerce e degli ebook con Amazon.

In questo momento stanno emergendo infatti player forti come Storytel, Google o Findaway, che potrebbero mettere in difficoltà Audible, o che potrebbero diventare delle alternative credibili al colosso di Amazon.

C’è bisogno di una strategia di lungo periodo

Diventerà sempre più centrale dunque il ruolo degli agenti e la consapevolezza degli autori nel negoziare in maniera intelligente i diritti audio delle loro opere.

Incassare tanto e subito da Amazon infatti potrebbe rivelarsi un’opzione perdente sul lungo periodo, soprattutto per gli autori italiani che si devono confrontare con un mercato che non può contare ancora su numeri importanti.

Stesso discorso per gli editori che rischiano di farsi male entrando in un mercato che ancora non conoscono a fondo in un momento in cui, particolare da non sottovalutare, non possono affrontare gli investimenti che sta facendo Amazon.

Per gli editori sarà centrale dunque elaborare strategie di lungo-medio periodo, stringere alleanze con i propri autori più importanti, riuscire a valorizzare il catalogo e imparare a conoscere le peculiarità del mercato dell’audio. 

Annunci