Hachette Audio in collaborazione con Wax Audio Group debutta sul mercato statunitense con una serie di audiolibri in vinile.

Il mondo dell’audiolibro è esploso in questi anni proprio grazie alla diffusione degli smartphone e del digitale, eppure il fascino del vintage continua a colpire.

Hachette Audio ha infatti distribuito sul mercato statunitense i primi audiolibri stampati direttamente su vinile, come i cari vecchi album di un volta.

L’iniziativa, nata in collaborazione con Wax Audio Group potrebbe sembrare più un’operazione di marketing che un reale tentativo di aprire un nuovo mercato, però sembra che i primi risultati siano stati più che soddisfacenti.

Del resto il vinile sta tornando di moda all’interno di nicchie molto resistenti: nel 2017 le vendite di dischi hanno raggiunto il livello del 1990 e, per quanto possa sembrare incredibile, il vinile è il supporto più acquistato negli ultimi anni.

hachette-audio-vinile-audiolibri

I primi titoli

I primi titoli pubblicati sono l’adattamento di This Is Water di David Foster Wallace e The Art of Asking di Amanda Palmer, ma ci sono anche Jerry On Jerry di Jerry Garcia e tanti altri titoli.

Si può parlare tranquillamente di ritorno al futuro dato che prima dell’arrivo del compact disc proprio vinile e musicassetta sono stati per anni i supporti di riferimento anche per gli audiolibri, così come per tutti gli altri contenuti audio disponibili sul mercato.

Annunci