Amazon Prime sbarca anche in Cina per contrastare alibaba e jd.com. l’abbonamento costerà 57 dollari all’anno.

Amazon Prime pronta a sbarcare anche in Cina. Il colosso dell’eCommerce mondiale infatti ha annunciato che sta per far partire una versione del suo programma di membership Prime anche per i clienti cinesi. L’obiettivo è quello di entrare in competizione diretta con Alibaba e JD.com, i due leader dell’eCommerce nel mercato asiatico.

L’abbonamento di base costerà 388 yuan all’anno, ovvero poco più di 57 dollari. Per i primi 12 mesi però si potrà sottoscrivere l’abbonamento a Prima a soli 188 yuan, oltre naturalmente alla prova gratuita di 30 giorni. Per quanto riguarda i tempi di spedizione, vero tasto dolente del mercato cinese, i membri Prime riceveranno i prodotti in un periodo di tempo stimato tra i 5 e i 9 giorni e in 82 città diverse.

Amazon vuole fare brand in cina

Amazon Prime Cine non comporterà particolari vantaggi per i clienti asiatici rispetto a quelli americani, se si escludono naturalmente i costi relativi alle spese di spedizione. Ad oggi Amazon è un brand relativamente poco conosciuto nel mercato cinese, per questo sta cercando in tutti i modi di fare brand. I numeri del resto parlano chiaro: secondo iResearch infatti l’azienda fondata da Jeff Bezos ha una presenza di poco inferiore all’1.5% del mercato dell’eCommerce cinese.

Grazie a Prime i cinesi possono già acquistare più di 4 milioni di prodotti internazionali su Amazon Global Store, vetrina specializzata lanciata da Amazon a novembre 2014 per il pubblico internazionale. Il pubblico cinese vuole sempre di più prodotti internazionali e con lo sviluppo di Amazon Prime l’azienda di Seattle punta ad inserirsi in questo mercato, dato che Prime offrirà più di 9 milioni di prodotti internazionali senza costi di trasporto di nessun tipo.

Annunci