Amazon pronta a rivoluzionare la gestione delle consegne con un modello ispirato a Uber: pacchi consegnati da normali cittadini

Il processo di uberization della nostra società sembra destinato a non fermarsi, tanto che anche Amazon sembra intenzionata a rivoluzionare la gestione delle consegne.

Secondo il Wall Street Journal infatti il colosso di Jeff Bezos starebbe pensando di impostare un nuovo servizio modellato sul più celebre Uber, utilizzando cioè privati cittadini per effettuare le consegne.

Si apre dunque uno scenario parzialmente inedito: a sfruttare le logiche e le dinamiche della sharing economy non sono più i singoli cittadini, ma le grandi multinazionali che in questo modo aumentano ulteriormente i loro profitti.

Sicuramente un sistema di questo tipo andrà incontro ad una serie di problemi normativi, ma la storia ci insegna che questi sono aspetti che prima o poi vengono superati o assorbiti dal sistema.

Quello che è certo è che non solo sta cambiando tutto, ma che oggi la nuova frontiera dell’economia (digitale e non) semplicemente non esiste.

Annunci