Le scelte strategiche digitali fallimentari di RCS nell’intervento di Domenico Affinito all’assemblea degli azionisti Rcs del 23 aprile 2015

Tutti i flop digitali di Rcs. Dal social network per kids Twigis all’e-commerce Made.com, dal search semantico Youdeal a Youreporter che ha dimezzato gli utenti.

Ecco l’intervento di Domenico Affinito all’assemblea degli azionisti RCS del 23 aprile 2015:

“[…] E allora vediamoli alcuni di questi investimenti.

Twigis, il social network per i bambini

L’obiettivo dichiarato era quello di raggiungere più di 900mila utenti entro 12 mesi dal lancio. Oggi, a oltre dodici mesi dal lancio, il numero di utenti è di poco più di 69mila. Lo scarto è di 13 volte.

Made.com

Lanciato in Italia a fine settembre 2013, doveva essere un mix tra online e offline con un punto di riferimento fisico per spingere l’acquisto di prodotti di design.

Non solo lo showroom, definito “fondamentale”, non è mai stato aperto. In quasi 500 giorni di vita la piattaforma ha venduto, per stessa ammissione di Rcs, 2400 prodotti. Neanche 5 al giorno.

Youdeal

Youdeal doveva essere il «primo motore di ricerca semantico dedicato ai deal» una sorta di Google per cercare sul web proposte commerciali sulla base dei gusti dell’utente con l’obiettivo dichiarato di riunire sotto lo stesso tetto coupon e sconti proposti da Groupon, Groupalia, Letsbonus, Ebay.

A due anni dal lancio il sito non è un motore di ricerca nel panorama deal, ma un mirror di quattro player del settore e nemmeno i più rappresentativi. Il profilo facebook di youdeal raccoglie appena 7683 like, lontanissimo dagli oltre 12 milioni e mezzo di Groupon

Networkmamas

Il social network dedicato alle mamme ed entrato nel sistema Rcs Mediagroup ha, per stessa ammissione dell’azienda, appena1500 utenti e 2400 su facebook.

Youreporter

Oltre due milioni e mezzo di euro spesi per una piattaforma di citizen journalism che, a detta del management, doveva «arricchire l’offerta video del Corriere della Sera» e attirare nuovi utenti.

Nel dicembre 2013, prima dell’acquisizione, Youreporter aveva 78mila pagine viste e 31mila utenti unici nel giorno medio.

A un anno dall’acquisizione e nonostante il posizionamento nella homepage del Corriere.it il pubblico di Youreporter è più che dimezzato: le pagine viste sono scese a 39mila e gli utenti unici a 12mila 700 nel giorno medio.

Corriere.it

Il restyling del sito del Corriere della Sera con una lettura orizzontale è stato bocciato dai lettori.

I dati Audi­web del mese di marzo 2014 hanno evidenziato per Corriere.it la peg­gior per­for­mance tra le testate prese in considerazione con un calo delle pagine viste di ben il 30,6% ed una flessione degli utenti unici dell’8,4%.

Solo dopo alcuni mesi il sito è tornato alla stessa audience di prima e dopo che la lettura orizzontale è stata abbandonata per tornare alla versione precedente […]”

Leggi l’intervento integrale di su Primaonline.it

Annunci