D-Share, nata a Milano tre anni fa e specializzata in soluzioni per l’editoria digitale, ha annunciato un aumento di capitale di 1,8 milioni di euro, grazie all’entrata nella propria compagine del fondo Principia Sgr.

Dopo aver raggiunto una posizione primaria nel panorama italiano D-Share, che si occupa anche di tecnologie per il mobile e di sistemi editoriali web, punta ora all’espansione internazionale, a cominciare dagli Stati Uniti, in cui già annovera come propri clienti diversi editori.

Principia Sgr è oggi tra i protagonisti del venture capital italiano. Gestisce due fondi chiusi, denominati Principia fund e Principia II, con focus sulle tecnologie applicate alle specificità italiane. E’ inoltre tra i beneficiari del fondo High tech sud di Digitalia, già Dipartimento per l’innovazione e le tecnologie della presidenza del Consiglio. Sgr è partecipata dal Cnr e dalla fondazione Bnc. Il fondo Principia II ha già investito 46 milioni in 24 società, tra le quali quindici startup.

Annunci