Più del 60% degli italiani non sa usare il computer, un dato che la dice lunga sul ritardo culturale del nostro paese in tema di digitalizzazione

Tutti parlano di digitale ma, per lo meno in Italia, in pochi lo conoscono e, soprattutto, lo usano in maniera concreta.

I dati Eurostat da questo punto di vista parlano molto chiaro dato che certificano che 1 italiano su 3 tra i 16 e i 74 anni non ha mai usato il computer nel 2014.

Poi magari all’interno di questa categoria di “analfabeti digitali” ci saranno anche quelli che stanno tutto il giorno a smanettare con l’iPhone, ma resta il dato di fondo che gli italiani sono agli ultimi posti in Europa per alfabetizzazione digitale.

Chiaro che di fronte ad uno scenario di questo tipo è davvero faticoso parlare di digitalizzazione, di innovazione, di editoria digitale, di startup e di nuovi scenari.

Quart’ultimi in Europa

Peggio dell’Italia in Europa ci sono soltanto Turchia, Blugaria e Romania, che è all’ultimo posto a pari merito con la Grecia. La mappa interattiva completa con tutte le nazioni d’Europa e le relative regioni è disponibile a questo indirizzo.

Per quanto riguarda le regioni italiane al Sud si registrano i picchi negativi con quasi tutte le regioni che si attestano su una media del 40% (ai livelli di Bulgaria e Romania, per intendersi).

Ma non va molto meglio anche nelle regioni simbolo dello sviluppo economico italiano, e cioè la Lombardia e il Veneto, con percentuali che superano mediamente il 30%.

Annunci