Secondo i risultati forniti da Amazon, per ogni 100 libri cartacei (sia in edizione rilegata che tascabile) acquistati in una libreria britannica ne sono stati scaricati a pagamento 114 su un lettore Kindle.

Non solo, ma Amazon cita statistiche in suo possesso da cui si deduce che in Inghilterra i possessori di un lettore digitale acquistano oggi mediamente quattro volte più libri di quanti ne compravano in precedenza in formato cartaceo.

“Siamo di fronte a un rinascimento della lettura, anziché alla decadenza che alcuni prevedevano”, afferma un portavoce dell’azienda. […]

Commenta Jorrit Van der Meulen, vicepresidente della Kindle per l’Europa, interpellato dal quotidiano Guardian di Londra: “Per la prima volta, i consumatori britannici stanno comprando più libri digitali che libri di carta. Negli Stati Uniti abbiamo raggiunto questa pietra miliare in meno di quattro anni dopo l’introduzione del Kindle. Ma nel Regno Unito l’abbiamo raggiunta in meno di due anni ed è dunque un traguardo ancora più straordinario. Vendiamo più libri che mai, per conto di autori ed editori“.

Leggi tutta la news su Repubblica.it

Advertisements