Nuovo capitolo da registrare nella guerra tra Amazon e Apple: l’azienda della mela infatti ha rimosso dal suo App Store aMusic, l’applicazione che permetteva di ascoltare attraverso il proprio iPhone la musica archiviata dall’utente sul cloud di Amazon.

L’applicazione, sviluppata dalla Interactive Innovative Solutions (IIS), era senza dubbio molto appetibile dato che permetteva di sfruttare al massimo le potenzialità del cloud. Il motivo della sparizione di aMusic dall’App Store pare sia dovuto a problemi con le major discografiche che vedono con sospetto questa nuova iniziativa che potrebbe creare problemi con il copyright, dato che Amazon non sarebbe in possesso delle licenze per questo utilizzo dei brani musicali.

Leggi tutto il posto sul blog di Infonet Solutions.

Annunci