Indagine ISTAT sulla produzione libraria, ci sono anche gli audiolibri

Per la prima volta nell’indagine ISTAT sulla produzione libraria in Italia sono stati inseriti anche gli audiolibri.

Anche quest’anno è stata pubblicata l’indagine ISTAT sulla produzione libraria in Italia, anche se l’edizione 2021 del rapporto ISTAT contiene un’interessante novità. Per la prima volta, infatti, anche gli audiolibri faranno parte dell’indagine.

L’indagine è partita in questi giorni e terminerà il 15 luglio 2022, quando verranno elaborati tutti i dati relativi al 2021. Come viene spiegato nel sito dell’ISTAT rispondono all’indagine

[..] le case editrici in senso stretto, gli enti pubblici e privati, i centri di studio, le associazioni, le società di persone, le ditte individuali e le società di capitali che svolgono edizione di libri come attività principale […] I risultati dell’indagine sono pubblicati sul sito dell’Istituto al tema Cultura, comunicazione e viaggi.

La produzione libraria tra carta e digitale

C’è ovviamente grande interesse intorno ai numeri che usciranno dall’indagine di quest’anno, dato che quella precedente presentava un quadro molto particolare dell’editoria italiana a causa dell’emergenza Covid che aveva messo a soqquadro tutto il Paese (ricordiamo che l’indagine pubblicata nel 2021 presentava i dati relativi al 2022).

L’indagine come sempre sarà focalizzata sulla produzione libraria, ovvero su quanti titoli vengono pubblicati in Italia (ristampe, nuove edizioni, prime edizioni, ecc) e con che tiratura. Altro dato importante quello legato al fatturato e alla distribuzione del fatturato, per capire se il digitale continua ad essere una voce importate nel business editoriale anche dopo il boom dovuto alla pandemia.

Una delle principali novità tra le domande presenti nel questionario Istat 2022 riguarda però gli audiolibri. Tradizionalmente agli editori veniva chiesto se per ogni titolo pubblicato a stampa esistesse anche il corrispettivo digitale. Finora però si considerava soltanto la versione eBook di un libro come digitale (dai dati emerge che poco meno della metà dei libri pubblicati in cartaceo vengono pubblicati anche in eBook), da quest’anno invece verrà chiesto agli editori se è stata pubblicata anche un versione audio oltre a quella eBook.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...