10 audiolibri da ascoltare a Halloween, la notte delle streghe

Torna anche quest’anno “la lista della paura”, ovvero i 10 audiolibri da ascoltare a Halloween, la notte delle streghe.

La notte delle streghe è alle porte e, come sempre, torna “la lista della paura”, ovvero 10 audiolibri da ascoltare a Halloween. L’anno scorso di questi tempi avevamo appena iniizato il secondo lockdown e quindi di paura ce n’era sicuramente di più. Oggi, nonostante la situazione generale non sia ancora semplice, stiamo iniziando a guardare con un po’ di più serenità al futuro.

Proviamo allora a passare la notte di Halloween all’insegna del brivido letterario, quello più bello: posizionate una candela accesa al centro di un tavolo, sedetevi ognuno al vostro posto, spegnete la luce, e iniziate ad ascoltare uno degli audiolibri della nostra lista. Abbiamo scelto audiolibri che raccontano classiche storie horror, ma anche audiobook di esoteristi o studiosi dell’occulto, per allargare lo spetto delle suggestioni e degli spunti da offrire all’ascoltatore.

Se possibile evitate di utilizzare cuffie o auricolari: diffondendo il suono nella stanza vivrete una sensazione di maggior spaesamento e tensione, sopratutto se siete in gruppo. Vi assicuriamo che sarà un’esperienza che non dimenticherete!

Il giro di vite || Henry James

Il giro di vite, strepitoso capolavoro dell’horror ottocentesco, inaugura la collaborazione tra LA CASE Books e Vir la Forza delle parole. Una storia di enorme potenza evocativa e di grande attualità, tanto da aver ispirato la seconda stagione di Hill House, l’acclamata serie TV prodotta da Netflix. Bly Manor, villa cupa e decadente, è lo scenario in cui si muovono Flora e Miles, due piccoli orfani di 8 e 9 anni. La villa in cui vivono però è infestata da oscure presenze, presenze che la loro giovane istitutrice riesce ad avvertire grazie al suo “sesto senso”. Si tratta di fantasmi? Sono allucinazioni? Oppure sono soltanto brutti sogni? Questi esseri esistono davvero o sono il frutto di una mente malata? Henry James trasforma il classico racconto gotico in un affascinante gioco di specchi, con i protagonisti di questa storia schiacciati dall’atmosfera cupa e minacciosa di una ghost house dal fascino antico. Un sottile e intrigante gioco psicologico privo di certezze e di risposte che conquista l’ascoltatore passo dopo passo, parola dopo parola.

L’incubo di Hill House || Shirley Jackson

Su invito del professor Montague, intenzionato ad indagare e catalogare i fenomeni dentro la sinistra Hill House, tre giovani, scelti non a caso, si ritrovano a coesistere per una settimana nell’oscura dimora. Eleanor, giovane infelice, quando era molto piccola, è stata protagonista di una manifestazione di un poltergeist; Theodora è in possesso di facoltà incredibili, che vanno dalla premonizione alla telepatia; Luke nipote della vecchia proprietaria di Hill House è incaricato di rappresentare la famiglia Sanderson durante l’esperimento. Ma la vera protagonista della storia è naturalmente la vecchia casa: un posto claustrofobico, infestato, dotato di vita propria, da incubo appunto.

Un altro giorno || Alda Teodorani

Esistono due Samanta: una vive di giorno, l’altra di notte. La prima è sfortunata, conosce bene la morte e la sofferenza. L’altra, invece, è libera e vive in una altra dimensione, nascosta a tutti. Esistono due Samanta, ma soltanto una delle due riuscirà a sopravvivere. Dall’autrice cult dell’horror italiano una storia nera di grande potenza immaginifica.

Dracula || Bram Stoker

Per gli amanti del brivido e dei classici horror: Dracula. Il romanzo riprende e rielabora il mito del vampiro, trasportandolo in una Londra dalle atmosfere dark e dai toni cupi e inquietanti. Diventato da subito un classico, il romanzo di Bram Stoker stupisce e appassiona ancora una volta.

I legami tra i vivi e i morti ||

“Una comunità fra i vivi e i morti (che diversamente non potrebbe essere creata in modo altrettanto intenso nel nostro attuale ciclo epocale) viene realizzata per il fatto che noi ci riempiamo di pensieri tratti dalla scienza dello spirito e che, tenendo in considerazione il morto, in un certo senso li offriamo a lui”. Rudolf Steiner è senza dubbio uno degli esoterismi ottocenteschi più celebri. Vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento, ha fondato l’antroposofia, dottrina di derivazione teosofica che concepisce la realtà universale come una manifestazione spirituale in continua evoluzione. Gli esseri umani possono comprendere questa realtà soltanto attraverso l’osservazione animica. Attraverso la scienza dello spirito (antroposofia) invece è possibile studiare la realtà nella sua unità con il mondo fisico.

L’orrore di Dunwich || H.P. Lovecraft

Un audiolibro da ascoltare con il fiato sospeso. L’orrore che si scatena in una isolata e decadente cittadina americana, evocato e guidato da forze oscure e aliene. Scritto nell’estate del 1928 e pubblicato su Weird Tales la primavera dell’anno seguente, è uno dei racconti che compongono il Ciclo di Cthulhu, il ciclo letterario che costituisce il cuore della produzione lovecraftiana. La vicenda è ambientata a Dunwich, isolata, decadente e immaginaria cittadina del Massachusetts, nella quale nasce Wilbur Whateley.  Il bambino, orrendo e ferino nell’aspetto, cresce con straordinaria velocità; ma questa non è l’unica stranezza che lo accompagna. Bestiame che sparisce nel nulla, strani lavori all’interno della casa, antichi libri di oscura stregoneria, inquietanti e spaventosi rumori che raggiungono l’intera cittadina: questo è solo il prologo dell’orrore, proveniente da dimensioni sconosciute, che si manifesterà a Dunwich. La lettura di questa storia, intrisa di horror cosmico e fantascienza, è dell’attore Massimo D’Onofrio

Il Libro della Legge || Aleister Crowley

Nel 1904, durante una vacanza a El Cairo, Aleister Crowley è protagonista di un evento mistico fuori dal normale. Edit Rose, la moglie del Maestro, all’improvviso è posseduta da un’entità superiore. Seguendo in maniera precisa le indicazioni della moglie, attraverso cui parlava questa misteriosa entità, Crowley riesce ad invocare la divinità egizia Horus. Durante il colloquio con il dio Crowley viene a conoscenza dell’inizio di un nuovo eone magico e riceve direttamente dal dio l’incarico di essere il suo Profeta in Terra. Durante questo stato di comunione con la divinità, Crowley trascrive sotto dettatura Il Libro della Legge. A dettare il testo però non è il dio Horus, ma una voce che appartiene allo spirito Ai-wass, il ministro di Horus. Oltre alle lettere e alle parole, Ai-wass detta al Maestro anche un complesso codice cifrato composto da numeri che, ad oggi, nessuno è mai riuscito a decifrare, nemmeno lo stesso Crowley. In seguito a questa esperienza il Maestro fonderà il culto di Thelema che verrà poi praticato nei riti della confraternita Ordo Templi Orientis (O.T.O.). Grazie all’introduzione firmata da Esther Neumann, esoterista e storica delle religioni, l’ascoltatore ha inoltre la possibilità di conoscere la vita di Aleister Crowley prima di immergersi nell’ascolto dell’opera dell’Oscuro Signore.

Aurora nel buio || Barbara Baraldi

Aurora Scalviati era la migliore, fino al giorno di quel conflitto a fuoco, quando quel proiettile ha raggiunto la sua testa. Da allora, la più brava profiler della polizia italiana soffre di un disturbo bipolare che cerca di dominare attraverso i farmaci e le sedute clandestine di una terapia da molti considerata barbara: l’elettroshock. Quando per motivi disciplinari Aurora viene trasferita in una tranquilla cittadina dell’Emilia, si trova di fronte a uno scenario diverso da come lo immaginava. Una donna viene uccisa proprio la notte del suo arrivo, il marito è scomparso e l’assassino ha rapito la loro bambina, Aprile, di nove anni. Su una parete della casa, una scritta tracciata col sangue della vittima: “Tu non farai alcun male”. Aurora è certa che si tratti dell’opera di un killer che ha già ucciso in passato e che quella scritta sia un indizio che può condurre alla bimba, una specie di ultimatum. Ma nessuno la ascolta. Presto Aurora capirà di essere costretta ad agire al di fuori delle regole, perché solo fidandosi del proprio intuito potrà dissipare la coltre di nebbia che avvolge ogni cosa. Solo affrontando i demoni della propria mente potrà salvare la piccola Aprile ed evitare nuove morti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...