Europa, IVA e eBook: ridiamo per non piangere

Francia e Lussemburgo hanno deciso di abbassare l’iva sugli ebook e cos’è successo? Sono stati subito imitati dagli altri Paesi dell’Unione? No, si sono beccati una bella procedura di infrazione perché una cosa del genere vietatissima è.

Ad oggi infatti in Europa soltanto i libri di carta hanno un valore culturale soltanto se sono fisici e godono di una imposta ridotta (in Italia il 4%) rispetto a quella dei libri elettronici. A parte le assurdità legate al concetto vero e proprio di questa norma resta il punto di fondo: un’Europa senza una fiscalità comune ed equiparata a tutti gli stati dell’Unione resta una barzelletta, barzelletta ancora più comica quando si parla di vendita online.

E poi uno si domanda perché Amazon abbia aperto la sua filiale europea in Lussemburgo (IVA sugli ebook al 3%): non è forse un esempio lampante di come una tassazione intelligente favorisca lo sviluppo? 

About these ads

Un pensiero su “Europa, IVA e eBook: ridiamo per non piangere

  1. Pingback: Il | EDITORIA DIGITALE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...